IL PIACERE DEL CULO

A. ROSSINI
FETISH
IL PIACERE DEL CULO
Sono una donna eterosessuale di circa 40 anni, sposata e fedele, che ha imparato ad amare il sesso anale tanto da considerare i rapporti vaginali come dei preliminari.
In genere non sono una donna che può raggiungere l'orgasmo con il solo rapporto vaginale, a meno che non sia super eccitata. Con la sodomia invece riesco a godere il 90% delle volte rispetto al 30% della penetrazione in vagina.
Prima di sposarmi, ho avuto due esperienze anali dolorose e due senza dolore, ma ne ho tratto zero piacere. Perciò, quando mio marito me l'ha chiesto, ho immediatamente detto di no e non avevo intenzione di cambiare idea. Però di tanto in tanto lui continuava a parlarne finchè, siccome lo amo e voglio farlo star bene, ho deciso di provarci. Sapevo che non mi avrebbe mai fatto del male e se avessi detto basta si sarebbe fermato.
Il problema è che il sesso anale, specialmente i primi tempi, richiede una certa preparazione mentale. Devi davvero concentrarti sul relax ed usare un sacco di lubrificante. 
La prima volta è andata bene, non ho provato alcun dolore ed alcun piacere, quindi l'ho considerata un successo perchè mi sono sentita abbastanza a mio agio ed ho permesso a mio marito di divertirsi ed eiaculare.
La seconda volta ho capito che “avrebbe potuto essere piacevole” e ho deciso di farlo ancora. La terza volta, dopo i preliminari ed una partenza lenta, mi sono rilassata abbastanza ed ho avuto la sensazione di poter raggiungere l'orgasmo.
Gli ho detto che potevamo insistere e la volta successiva che mi ha inculato sono rimasta elettrizzata. Non solo avevo goduto, ma avere quell'esperienza con mio marito mi ha fatto sentire molto più vicino a lui. Mi sentivo bene sapendo che ero in grado di fare con lui un sesso dal solito e soddisfacente per entrambi.
Mi sento fortunata ad aver sperimentato questo tipo di risveglio sessuale. Ha cambiato il modo in cui mi masturbo, e quando mi eccito preferisco di gran lunga l'anale al vaginale.
Sono contenta che sia successo ed avrei voluto scoprirlo prima, così non avrei gettato al vento tanti orgasmi interrotti o mai realizzati.
Molto semplicemente, farsi inculare è sorprendente ed intenso in un modo che è molto difficile da spiegare. Non credo che la maggior parte delle donne lo apprezzi quanto potrebbe con un percorso lento e coadiuvato dai lubrificanti. Immagino di essere sicuramente in minoranza, se non altro perchè quasi tutte le donne si vergognano a parlarne.

FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!